Italia

Agrigento, violentarono 12enne: altri tre arresti

 AGRIGENTO. Tre giovani, due ventenni e un diciassettenne, sono stati arrestati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo su una ragazzina di 12 anni. Per questi fatti erano stati già ammanettati il 7 febbraio scorso altri due minorenni.

Secondo l’accusa, tutti avrebbero fatto parte del ‘branco’ che poco prima del Natale scorso attirò la vittima in un casolare di campagna dove a turno i ragazzi ne avrebbero abusato sessualmente. I due ventenni, Francesco Amato e Calogero Castronovo, sono stati arrestati su ordinanza di custodia cautelare emessa del gip di Agrigento Alfonso Malato per i reati di violenza sessuale di gruppo e sequestro di persona aggravati e in concorso. Le stesse accuse sono state contestate dal gip del tribunale dei minori Maria Rosaria Giardino al terzo arrestato. Da quanto è emerso dalle indagini, uno degli indagati, che conosceva la vittima, si era impossessato del cellulare della bambina e per restituirlo aveva chiesto un rapporto sessuale. Ma la dodicenne aveva rifiutato e qualche giorno dopo venne caricata su un’auto e portata in campagna dove fu stuprata dai cinque arrestati e poi riaccompagnata in paese. Appena a casa, la ragazzina aveva raccontato tutto alla madre che poi sporgeva denuncia alla polizia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico