Caserta

La Destra: “Coltivazioni “No Food” nei siti inquinati”

Francesco StoraceCASERTA. La Destra si schiera con gli allevatori e gli agricoltori a difesa dell’agricoltura e della zootecnica, questo è quanto si evince da un comunicato stampa inviato dal Portavoce de “La Destra” di Caserta Antonio Mazzella.

In merito alla questione Mazzella afferma: “L’emergenza ambientale, ha prodotto una ricaduta disastrosa nel settore agro-zootecnico-alimentare. Allo stato dei fatti – afferma il portavoce del partito di Storace a Caserta – si deve agire con urgenza con un piano territoriale che delimiti gli ambiti agricoli tutelandoli da insediamenti non compatibili, evitando così gli usi impropri di terre fertili. L’agricoltura è stata colpita duramente, le scelte criminali di localizzare siti potenzialmente inquinanti non solo hanno danneggiato l’ambiente, le terre, le falde, ma hanno distrutto l’economia di un intero settore, settore che vede tra i prodotti di punta della nostra terra la mozzarella di bufala d.o.p., la quale è trainante per l’economia locale e tuttavia allo stato dei fatti rischia inesorabilmente di morire. La nostra ricetta per uscire da questa stasi è la creazione di coltivazioni ‘NO FOOD’ nei siti inquinati in modo da bonificare le terre, ma non solo questa è la soluzione, bisogna vietare la nascita di siti inquinanti, discariche e termodistruttori, in zone agricole, ed infine la cosa più importante è tutelare gli allevatori ed i trasformatori, che si trovano a combattere una lotta impari contro la grande industria e contro i grandi trasformatori che a quanto mi è dato sapere acquistano addirittura il latte da paesi stranieri quali la Romania, la Germania e la Francia, paesi che hanno innalzato i minimi consentiti per quanto riguarda la concentrazione di diossina. Grandi trasformatori che risparmiano sui costi in quanto acquistano latte estero concentrato, che non solo ha dei costi di trasporto irrisori ma che non è sottoposto a controlli sanitari quanto quello italiano. – e concludendo Antonio Mazzella chiosa – per dirla in breve bisogna sovvertire l’attuale volontà politica che è quella di distruggere l’identità del nostro territorio, la cultura e le tradizioni della nostra terra, valori per cui “La Destra” si è sempre battuta e sempre si batterà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico