Caserta

Itinerario Reggia-Belvedere, speciale weekend 25 Aprile e 1 Maggio

reggia di CasertaCASERTA. Dopo l’enorme successo ottenuto gli scorsi anni ritorna il percorso combinato Reggia di Caserta – Belvedere di San Leucio.

L’itinerario, che a partire dal mese di Gennaio 2006 ha visto il gradimento di circa 5mila persone tra studenti ed adulti è il risultato di un protocollo d’intesa firmato tra il Comune di Caserta-Direzione Belvedere San Leucio, la Soprintendenza BAPPSAE di Caserta e Benevento e la società Arethusa, ed ha come obiettivo quello di promuovere il vasto patrimonio culturale del territorio casertano. La proposta consta di un collegamento bus interno tra la Reggia di Caserta e il Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio. Il percorso condotto da storici dell’arte prevede la visita presso gli Appartamenti Reali della Reggia, il trasferimento al sito del Belvedere, dove è possibile ammirare gli Appartamenti Reali (tra le varie sale il cd. Bagno di Carolina con i dipinti ad encausto di P. Hackert; la sala da pranzo dipinta da Fedele Fischetti con storie della vita di Bacco; la stanza da letto con il soffitto dipinto da G. Cammarano; il coretto che dà sulla chiesa di San Ferdinando re), la sezione di Archeologia Industriale (comprendente gli strumenti e gli attrezzi per la lavorazione della seta; gli antichi telai restaurati e funzionanti; i Torcitoi che, a richiesta, possono essere messi in funzione), il primo nucleo del Museo della Seta (esposizione di tessuti serici), i Giardini all”italiana, la Casa del Tessitore (esempio tipico di un”abitazione operaia del primo Ottocento) e, infine, il rientro alla Reggia. Il pacchetto che ha già avuto un ottimo successo nei weekend di Pasqua e della Settimana della Cultura, proseguirà nei prossimi weekend ed in special modo nel ponte del 25 Aprile e del 1 Maggio. Il percorso di visita combinato che collega ideologicamente e materialmente i due più importanti siti borbonici del territorio, il sistema unico di prenotazione, il trasporto agevolato all’interno del parco, hanno raccolto il consenso di numerosi fruitori del complesso vanvitelliano, con il conseguente incremento di visitatori anche nel sito borbonico di San Leucio. Il successo dell’iniziativa, dovuto alla sinergia tra la Soprintendenza per i BAPPSAE di Caserta e Benevento, il Comune di Caserta attraverso la direzione del Belevedere di San Leucio ed Arethusa Srl, la società concessionaria dei servizi aggiuntivi della Reggia di Caserta (del. Com. n. 255 del 29/04/2005), è stato rilanciato anche grazie all”apporto dioperatori del turismo del territorio come Reggia Travel e Piazza della Seta, a cui si deve l”itinerario con il Silk Bus, il bus della Seta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico