Caserta

Incentivi alla filiera zootecnica, successo del centrodestra

Paolo RomanoCASERTA. Dopo aver incontrato, venerdì mattina, le organizzazioni sindacali della filiera zootecnica, i consiglieri regionali del centrodestra Paolo Romano, Giuseppe Sagliocco, Angelo Polverino e Massimo Grimaldi, hanno ottenuto, in seno al consiglio regionale, l’approvazione di un ordine del giorno teso ad ottenere cospicui incentivi per le imprese ai fini dell’attivazione dal Paser (Piano d’azione per lo sviluppo economico regionale).

“Le cronache di questi giorni, – affermano i consiglieri in una nota congiunta – infatti, che hanno acceso i riflettori sulla crisi delle aziende agricole e zootecniche di molte aree in particolare del casertano, hanno fatto diffondere nell’opinione pubblica una condizione di allarmismo che sta ricadendo in maniera incisivamente negativa sul settore agroalimentare. Al fine di contribuire alle condizioni di sostegno per l’intera filiera produttiva ed anche al fine di offrire il massimo grado di certezza e trasparenza ai cittadini consumatori, oltre che assicurare la tenuta delle aziende produttive agrozootecniche, siamo riusciti ad impegnare la giunta regionale sulla realizzazione di una serie di punti programmatici. In sintesi, l’esecutivo dovrà garantire il rilancio del comparto bufalino, agricolo e zootecnico, anche investendo il governo nazionale e la commissione europea utilizzando risorse; adottare provvedimenti urgenti nel settore dell’ortofrutta per scongiurare effetti negativi e distorsivi del mercato; avviare iniziative di recupero delle condizioni ambientali delle aree in cui operano gli allevatori bufalini e le aziende delle produzioni di ortofrutta ed alimentari di eccellenza; utilizzare tutti gli strumenti volti ad azioni di contenimento e gestione degli effetti della diossina; definire un piano della tutela del DOP della bufala campana; verificare la situazione concernente il sequestro cautelativo della aziende bufaline. Ciò che riteniamo maggiormente importante, però, è aver impegnato la giunta ad aprire un confronto con il sistema creditizio e bancario per concordare tutte le iniziative anche straordinarie necessarie alla protezione della tenuta produttiva delle aziende in questa congiuntura di turbativa dei mercati. Siamo soddisfatti perché l’ordine del giorno punta a favorire le aziende del casertano, territorio maggiormente penalizzato dall’emergenza rifiuti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico