Caserta

Graziano(Pd) sui casertani candidati al David Donatello

Toni ServilloCASERTA. “Le candidature di quattro casertani al Premio David di Donatello mi forniscono l’occasione di rafforzare la mia convinzione che qui ci sono risorse umane e intelligenze che sono già la forza di questo territorio”.

Lo dice Stefano Graziano, candidato del Pd alla Camera, commentando favorevolmente e con soddisfazione anche che due di loro siano candidati per una produzione cinematografica girata in gran parte a Caserta, che conferma così il suo possibile ruolo di location apprezzata dalla cinematografia nazionale e internazionale, dopo i recenti successi dei film di Paolo Sorrentino e con Tom Cruise. “Aver espresso talenti e professionalità come quelle di Ortensia De Francesco, Fausto Mesolella, Francesco Piccolo e Toni Servillo rispettivamente nei campi dell’arte del costume, della musica, della scrittura e del cinema è il segnale di quanto vive sono le nostre energie culturali: queste vanno necessariamente collegate al territorio. A loro, come a tanti altri, va chiesto e offerto di ripartire da qui, da Caserta e dal loro successo, perchè la formazione in questo settore possa aspirare a fare impresa, valorizzando virtuosamente le ricchezze e le bellezze culturali della provincia”. “Intendo fare di questo tema l’oggetto di un mio incontro, annuncia Graziano. Lo farò con quanti, nel mondo della cultura e delle arti, condividono la necessità di individuare proprio nella formazione permanente una priorità urgente e fondamentale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico