Caserta

Assemblea cittadina di Sd, il 12 marzo le candidature

Sinistrra ArcobalenoCASERTA. Si è svolta presso i locali della Federazione Provinciale l’Assemblea Generale degli iscritti e simpatizzanti del circolo di Caserta di Sinistra Democratica.

Ad introdurre i lavori il Coordinatore cittadino Pietro Paolo Falvo, il quale ha evidenziato lo stato di disagio e sdegno presente nelle nostre collettività verso una classe politica che si è sempre più arroccata in se stessa, allontanandosi da ogni rapporto con il sociale e con la difesa dei bisogni e dell’esigenze popolari.

“Ci si attendeva ed augurava una stagione ‘nuova’, di progresso e democrazia partecipata. Invece – ha detto Falvo – ci siamo amaramente trovati di fronte al ‘vecchio’ che ha continuato e continua sempre più a palesare tutte le proprie inadeguatezze ed incapacità. Di qui la necessità di dare immediatamente rappresentanza ad un soggetto nuovo, plurale ed unito, la Sinistra l’Arcobaleno, che sia volano di politiche di equità sociale e difesa dei ceti meno abbienti”.

E’ poi intervenuto il segretario Provinciale di Sd Giuseppe Di Gregorio che, dopo aver sottolineato quanto sia “davvero utile il voto a Sinistra contro la spettacolarizzazione propagandistica messa in atto da due ‘scatoloni’ partitici, troppo simili nell’essere vuoti di reali contenuti, e contro la ‘chimera’ di un astensionismo senza alcuna prospettiva politica”, ha, tra l’altro, annunciato ai convenuti la candidatura del professor Gianni Cerchia al quinto posto della lista de la Sinistra l’Arcobaleno alla Camera dei Deputati nel collegio Campania 2. “E’ un riconoscimento, oltre alla persona, anche all’impegno ed alla partecipazione non solo dei nostri iscritti, ma anche e soprattutto dell’intera collettività provinciale, invece martoriata, brutalizzata ed emarginata nei partiti cosiddetti maggiori, PdL e Pd”. “Come Sinistra stiamo cercando di fare fronte – ha sottolineato lo stesso Gianni Cerchia, componente del direttivo provinciale di Sd – ad una situazione incredibile, davvero inverosimile, che mai ci aspettavamo qualche anno fa. Contro questo modo di fare politica a livello sociale ed amministrativo che non ci appartiene, vogliamo ridare tutti insieme speranza e voce ad una terra, quella di Caserta e Provincia, che a livello nazionale, nelle istituzioni parlamentari, difficilmente ha avuto davvero importanza e credibilità”.

Ne è seguito un dibattito che ha fatto registrare numerosi interventi, il cui tratto peculiare è stato “l’esigenza comunemente avvertita di riportare al centro dell’attenzione generale e, in particolare, dell’azione politica della Sinistra, i problemi vissuti quotidianamente dai cittadini”.

Le conclusioni sono state tratte dall’onorevole Antonio Scala, consigliere regionale di Sd, il quale ha sottolineato come, dall’atto della sua costituzione, il movimento politico di Sinistra Democratica, senza mai abiurare al proprio senso di responsabilità verso la collettività regionale, si sia caratterizzato come fortemente critico verso il governatore Bassolino e la giunta regionale, alla quale Sd non partecipa per propria autonoma scelta. “La triste realtà è che nei nostri territori la camorra e le clientele politico-affaristiche, miscelate ai parassitismi e alle assunzioni di massa usate come ammortizzatori sociali, hanno fatto – ha affermato Scala – assumere alla emergenza in Campania – quella vera e non quella mediatica – i caratteri della “normalità”, sviluppando sempre più un vero e proprio cancro che vede imprenditori, politici, burocrati ed organi di controllo tragicamente condizionati dalla criminalità organizzata. Un tragico equilibrio di poteri tra pezzi di Stato ed Antistato nel governo quotidiano del territorio che ha fatto naufragare ogni speranza di rinnovamento. Dobbiamo impegnarci – ha concluso Scala – ad ‘utilizzare’ l’appuntamento delle elezioni politiche per ridefinire la presenza attiva e fattiva della Sinistra nei nostri territori, dando forza e credibilità ad un soggetto unitario. la Sinistra l’Arcobaleno, che sia realmente interprete e portavoce di ciò che la nostra gente chiede e di cui ha sempre più bisogno”.

Nel concludere i lavori, il coordinamento cittadino di Sinistra Democratica ha dato appuntamento a tutti i convenuti a mercoledì 12 marzo, alle ore 19, quando, presso i locali della Federazione Provinciale di Caserta, vi sarà la presentazione ufficiale delle candidature di Sd in la Sinistra, l’Arcobaleno. All’evento parteciperanno i candidati alla Camera dei Deputati nel collegio Campania 2 e cioè il professor Gianni Cerchia e gli onorevoli di Sd Raffaele Aurisicchio, deputato uscente, ed Antonio Scala, consigliere regionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico