Caserta

Allarme “brogli”: il Pdl addestra i “difensori del voto”

un seggio elettoraleCASERTA. Dopo l’assemblea di Caserta di lunedì sera, per la serata di martedì 18 Forza Italia e An, ovvero le due forze unite nel Popolo della Libertà, hanno in programma altre due assemblee, ad Aversa e Santa Maria Capua Vetere.

Al centro dell’attenzione vi è il nuovo progetto ideato dal candidato premier Silvio Berlusconi: il “Difensore del voto”, che prenderà il posto dei rappresentanti di lista. “Una scelta, quella del presidente Berlusconi, tesa a rimarcare quanto accaduto nel 2006, quando il centrosinistra riuscì a vincere con uno scarto di poche migliaia di voti”, dichiara il senatore e presidente provinciale di An, Gennaro Coronella, che aggiunge: “Due anni fa ci sono stati brogli colossali che ci hanno sottratto migliaia di voti, permettendo a Prodi di andare al governo, sebbene al Senato vinse il centrodestra. In particolare in Campania, dove sono state registrate anomalie enormi, con verbali di alcune sezioni che non sono stati mai trovati. Questa volta – conclude Coronella – non possiamo rischiare e l’idea del Difensore del voto del Presidente Berlusconi è soprattutto un invito a dirigenti e simpatizzanti a non abbassare mai la guardia, per rendere il voto trasparente ed evitare nuovi brogli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico