Campania

Villa Literno, presentato il progetto “Vecchio a me?”

il gruppo di anzianiVILLA LITERNO (Caserta). Presentato nel pomeriggio di Domenica 9 Marzo il progetto “Vecchio…a me?”. Obiettivo principale dell’iniziativa: il raggiungimento e il mantenimento della salute e del benessere fisico degli anziani.

Come ha ampiamente spiegato nel suo divertente intervento Vittorio Savino, esperto in Medicina dello Sport, migliorando la capacità del movimento si possono attenuare disturbi come l’artrosi, l’insufficienza respiratoria e le difficoltà cardiocircolatorie, si può prevenire o quantomeno ritardare l’osteoporosi. Collaborazione fondamentale, in tal senso, quella del geriatra Andrea Elia, che ha sottolineato in particolare il concetto di ‘fragilità’ riferito agli anziani: essa può essere prevenuta proprio grazie ad una corretta e continua attività fisica, sotto lo stretto controllo di specialisti del settore. Non a caso, promotori e responsabili del il gruppo di anzianiprogetto sono i professori Giuseppina Griffo e Angelo Zagaria, docenti di Educazione fisica, che nel corso del convegno hanno illustrato motivazioni, dinamiche e finalità dell’iniziativa. Nei corsi, tre incontri settimanali da un’ora ciascuno, gli anziani eseguono esercizi di ginnastica dolce, educazione posturale; educazione respiratoria, scioltezza articolare e tonificazione muscolare, equilibrio e coordinazione. Nel suo intervento, Giuseppina Griffo ha voluto sottolineare la parola “insieme” poiché “questo progetto ha avuto e sta avendo un valore sociale di grande rilievo, in quanto la palestra non rappresenta solo il luogo dove si fa ginnastica, ma il luogo dove ci si incontra, si scambiano idee, nascono nuove amicizie, e insieme ad esse si è ritrovata la voglia di giocare”. Una opportunità rimarcata anche negli interventi degli assessori Nicola Griffo (Istruzione) e Nicola Tamburrino (Sport). L’assessore Nicola Di Fraia (Politiche sociali) ha ricordato che si è avuta un’adesione al progetto più che doppia rispetto alle previsioni: dai 50 previsti, oggi oltre 100 gli anziani seguono regolarmente i corsi. Nelle sue conclusioni il sindaco Enrico Fabozzi ha ripreso un elemento già sottolineato dal dottor Savino circa l’enorme risparmio economico che tali iniziative producono sia per i cittadini sia per le casse pubbliche: la ginnastica rende gli anziani più sani e quindi meno esposti a malattie e meno bisognosi di medicinali. Anche per questo – ha concluso- “il progetto ‘Vecchio a me’ è una delle cose migliori che abbiamo fatto”.

Intervento di Vittorio Savino

Intervento dell'assessore all'Istruzione, Nicola Griffo

Intervento dell'assessore allo sport, Nicola Tamburrino

Intervento del sindaco Enrico Fabozzi

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico