Campania

Villa Literno, polizia sequestra discarica di veleni

la discarica sequestrataVILLA LITERNO (Caserta). 3mila metri quadrati di veleni: amianto, plastica, altro materiale di risulta tossico. Ancora una volta l’agro aversano; ancora una volta Villa literno, dopo il sequestro di due vaste aree ubicate in località San Sossio.

A scoprire il sito, dopo controlli durati diversi giorni, durante i quali sono stati monitorati decine e decine di camion in transito sull’Asse di Supporto, in direzione dell’Agro Aversano e Litorale Domitio, gli agenti del commissariato di Aversa, diretti da Antonio Sferragatta. I poliziotti, in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato e l’Arpac di Caserta, hanno localizzato un’area ubicata in località Santa Maria a Cubito, all’altezza dell’uscita Asse Mediano, di circa 3mila metri quadri, stracolma di rifiuti provenienti da attività di demolizione di fabbricati, terreno da scavo, pneumatici, ferro, plastica, accumulatori in piombo, bottiglie in plastica ed in vetro, pezzi di eternit, amianto, rifiuti sanitari combusti e vetroresina. Le forze dell’ordine, una volta accertata la violazione delle norme in materia ambientale, consistente nella realizzazione di una discarica non autorizzata, sottoponevano le due aree a sequestro penale. Sequestro anche per due autocarri utilizzati per il trasporto di rifiuti. Ulteriori indagini in corso per accertare le responsabilità dei gestori di fatto delle discariche abusive.

la discarica sequestrata

la discarica sequestrata

la discarica sequestrata

Articoli correlati

Villa Literno, sequestrati due terreni adibiti a discarica di Nicola Rosselli del 6/02/2008

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico