Campania

Vico Equense, ritorna l”appuntamento col Jazz

JazzVICO EQUENSE (Napoli). Ritorna l”appuntamento invernale con il jazz a Vico Equense. Dopo il successo delle edizioni estive, il “Vico Jazz” viene riproposto per il secondo anno consecutivo anche in inverno.

Una tre giorni in cui si alterneranno sul palco grandi nomi appartenenti ad uno dei più amati generi musicali. Ad aprire il festival venerdì 14, alle ore 21.00, sarà il gruppo composto da Renato D”Aiello (sassofono tenore), Pietro Lussu (piano), Nicola Muresu (contrabasso), Nicola Angelucci (batteria). Sabato 15 sarà la volta, invece, di Olivier Gatto (contrabasso e leader), Fred Borey (sassofono soprano e tenore), Camelia Ben Naceur (piano), Roger Biwandu (batteria), mentre la serata di chiusura è affidata alla bravura di Andy Gravish (tromba e flicorno), Max Lonata (sax tenore), Francesco Nastro (piano), Tommaso Scannapieco (contrabasso), Giampiero Virtuoso (batteria). Una rassegna in cui prenderanno vita produzioni musicali capaci di far dialogare linguaggi e dialetti distanti, modalità e forme artistiche diverse, istanze e suggestioni di terre lontane. Concerti rivolti a tutti gli appassionati di musica jazz ed a quanti vogliono avvicinarsi ad un genere che ha la capacità di trasmettere emozioni forti. Grande contributo in tale direzione lo darà l”ambiente in cui avrà luogo l”evento. Se nel periodo estivo il seicentesco Chiostro della Santissima Trinità si presenta come location ideale per creare un”atmosfera che si sposi con il genere musicale, sede dell”edizione invernale sarà “Teatro Mio”, che con la sua accogliente sala saprà creare un ambiente caldo e suggestivo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico