Campania

“Uniti per Caiazzo” e il “Sindaco che c”è”

CaiazzoCAIAZZO (Caserta). Affissi in paese i primi manifesti che aprono i giochi per le prossime votazioni amministrative del 13 e 14 aprile.

Chiaro il messaggio del gruppo “Uniti per Caiazzo” guidato dal sindaco uscente Stefano Giaquinto attraverso la consuetudinaria elencazione dei nominativi ma soprattutto il rilievo “riservato” al nome del candidato e al logo che rappresenta due mani stilizzate che si uniscono. Nulla è lasciato al caso. La scelta di riproporre la “stretta di mano” per esempio è dettata dalla convinzione che prima di tutto a Caiazzo occorre la collaborazione di tutti i Cittadini poi, visti i risultati raggiunti negli ultimi anni, continuità. “Sapremo tenere saldo ciò che di buono è stato fatto – dicono all”unisono i candidati – ricalibreremo le scelte e inizieremo moltissime innovazioni. Siamo un gruppo ben assortito per età, competenze, esperienze e professione, qualcuno di noi ha già esercitato nell”ambito dell”amministrazione comunale”. Il progetto “Uniti per Caiazzo” ha scelto infatti, fin dal momento della presentazione del programma elettorale ai cittadini, di continuare quello che ha sempre fatto: porre al centro della propria politica un rapporto con i cittadini basato sulla massima trasparenza, su un continuo scambio di informazioni e su una costante verifica. L”ascolto sarà non episodico o di facciata, continuerà a essere uno strumento fondamentale della politica della amministrazione targata “Uniti per Caiazzo” anche perché, riprendendo lo slogan del manifesto, Giaquinto è “il sindaco che c”è”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico