Campania

Marcianise, in scena “La cena dei cretini”

MARCIANISE. Continuano con successo gli appuntamenti della seconda edizione della rassegna “Marcianise a Teatro”.

La manifestazione, al cineteatro Ariston, organizzata dal comitato provinciale della Fita (Federazione Italiana Teatro Amatori), con ai vertici Isaia Fuschetti presidente, Aldo Guida vice presidente ed il giornalista Ernesto Genoni responsabile del Dipartimento Comunicazione ed Immagine, gode del patrocinio del Comune di Marcianise grazie all’assessore alla Cultura Alessandro Tartaglione. Di scena come da cartellone, venerdì prossimo sette marzo, con inizio alle ore 20.30, la compagnia teatrale “Acquerello Napoletano” con la commedia brillante in due atti “La cena dei cretini” di Francis Weber (Neuilly-sur-Seine,28 luglio1937) per la regia di Salvatore Mazzocchi. Dalla commedia, di recente, è stato tratto anche un film ed un libro. Questa la trama che vede protagonista Pierluigi Boccardi, editore di successo, distinto da due difetti: confondere la pubblicazione dei libri con la seduzione delle sue autrici più avvenenti, e glorificare ogni mercoledì, l’intelligenza propria e degli amici con un rito crudele quanto insulso di invitare a cena “un cretino” per prendersi beffe di lui: chi invita il più cretino alla fine verrà assegnato un premio. L’editore Pierre individua la vittima designata in François, contabile al Ministero delle Finanze, e lo invita per un aperitivo a casa sua prima di recarsi insieme alla cena; ne succedono di tutti i colori: un colpo della strega blocca Pierre impedendogli di partecipare alla cena, sua moglie lo lascia attraverso un messaggio nella segreteria telefonica, riceve la visita della sua amante ninfomane e di un suo collega, interessato a fare un’ispezione in casa di Pierre. Intanto François, il gaffer, nel tentativo di aiutare Pierre, riesce solo a peggiorare la situazione… La compagnia teatrale “Acquerello Napoletano” nasce nel 2000, sensibile ai disagi dei meno ambienti, ha aderito a numerose iniziative benefiche devolvendo l’incasso ad associazioni umanitarie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico