Campania

Macerata Campania, Nacca e Iodice lasciano la maggioranza

Il sindaco Luigi MunnoMACERATA CAMPANIA (Caserta). Pasquale Nacca e Attilio Iodice si dimettono dalla carica di assessore e consigliere comunale.

In una lettera inviata al sindaco Luigi Munno, al presidente del Consiglio e ai capigruppo consiliari, dichiarano: “Preso atto, a distanza di circa tre anni dall’insediamento dell’amministrazione in carica, che quella svolta politica-amministrativa, tanto auspicata in un contesto di coalizione di centrosinistra, non è mai decollata per un monopolio di governo di sinistra anzi di un governo monocratico senza per altro rispondere ai bisogni della collettività; in considerazione di un grave e continuo malessere, oramai non più sostenibile, nei confronti del sindaco e della sua compagine politica, intenta solo a far quadrare poltrone con conseguenti continue mortificazioni mediatiche e di piazza; dopo serena e attenta riflessione i sottoscritti si dimettono dalla carica di assessori e di consiglieri con la speranza e con l’augurio che questa maggioranza porti a termine il suo mandato non continuando a disattendere le istanze dei cittadini”.

Rammaricato il primo cittadino per la presa di posizione degli ormai ex esponenti della sua maggioranza: “Fino all’altro ieri – dichiara Munno – abbiamo lavorato assieme e non ho riscontrato alcun problema da parte loro. Non mi sembra che ci fossero difficoltà , visto che fino all’ultimo hanno partecipato alle riunioni e alle scelte dell’amministrazione. Non sono d’accordo con loro quando affermano che questa è un’amministrazione monopolizzata dalla sinistra. In primis, perché c’è stata un’adesione di massa al Pd, compresi Iodice e Nacca, ma già nella vecchia composizione della maggioranza per nove consiglieri c’erano due soli assessori dei Ds, per gli altri cinque posti abbiamo dato spazio a tutte le estrazioni presenti nella maggioranza. Non voglio polemizzare, ma la correttezza adottata nelle scelte è sotto gli occhi di tutti”.

Al posto di Iodice e Nacca entreranno in assise Angelo Munno e Antonio Natale. Il sindaco, poi, dovrà definire le deleghe assessoriali rimaste vacanti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico