Campania

Castelvolturno, De Robbio chiede responsabilità a Nuzzo

Francesco NuzzoCASTELVOLTURNO (Caserta). Francesco De Robbio chiede alla maggioranza un atto di responsabilità.

“Dopo 3 anni di malgoverno penso che sia giunto il momento che il sindaco Francesco Nuzzo e la sua giunta lascino il governo della città e diano la possibilità ai cittadini di eleggere una nuova maggioranza capace di ridare al paese la possibilità di recuperare il tempo perduto e riparare i danni subiti dall”attuale malgoverno cittadino” – ha dichiarato De Robbio che evidenzia come non sia più possibile pensare e sperare ancora che gli attuali amministratori possano fare qualcosa di buono per il paese, visto che esiste all’interno della maggioranza una crisi profonda iniziata subito dopo l”insediamento, che non si è mai risolta – “parchè la crisi non nasce da un disaccordo sulle cose da fare e sui problemi da risolvere per il bene del territorio ma nasce soltanto da disaccordi sulle spartizioni delle poltrone e gli incarichi politici da affidare. Grazie a questa maggioranza il paese è in agonia, chi doveva garantire legalità e sicurezza, lotta alla prostituzione e ai clandestini non ha avuto il tempo di farlo perché impegnato in altre cose lontane da Castelvolturno. E” finito il commercio, i negozi chiudono uno dopo l”altro, per il turismo non si è fatto mai niente, tranne che per quello “mordi e fuggi”, aumenta il degrado, la disoccupazione e la disperazione”– continua De Robbio che sottolinea inoltre come le opere pubbliche in attuazione siano solo quelle inserite nell”Accordo di Programma siglato con i privati dalla passata amministrazione nel 2003 e come i gruppi politici non trovino una loro decisa collocazione in seno al consiglio comunale – “spero che abbiano un momento di buon senso e responsabilità nei confronti del territorio e vadano a casa” – conclude l’azzurro che riveste anche il ruolo di consigliere di opposizione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico