Campania

Casal di Principe, Polizia sequestra armi in un”abitazione

armi sequestrateCASAL DI PRINCIPE (Caserta). Un fucile a pompa, con matricola abrasa, ed un fucile mitragliatore militare Ak 47 (kalashniokov) rinvenuti nella proprietà di Raffaele Piccolo, 33enne di Casal di Principe, in provincia di Caserta. video

armi sequestrateLe armi sono state poste sotto sequestro dopouna perquisizione della squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Aversa, agli ordini deidirigenti Sferragatta e Graziano. I fucili erano nascosti in un forno abbandonato, avvolti prima in un panno di stoffa e poi in un telo di cellophane, celati in un contenitore di legno. Le armi sono state giudicate funzionanti e saranno sottoposte a controlli balistici per verificare se, in passato, sono state utilizzate per compiere azioni criminose nell’agro aversano. Nell’abitazione erano presenti due donne, P.G., 22 anni, e C.F., 53 anni, familiari di Piccolo, ritenuto un affiliato del clan dei casalesi, che è in carcere per associazione a delinquere ed estorsione. Le due donne sono state arrestate, con l’accusa di detenzione illegale di arma da guerra e arma clandestina, e trasportate presso la Casa Circondariale di Pozzuoli a disposizione dell”autorità giudiziaria.

Guarda il Video

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico