Napoli Prov.

A Marigliano Sodano inaugura il comitato Sinistra Arcobaleno

Tommaso SodanoMARIGLIANO (Napoli). Il presidente della Commissione Ambiente e capolista campano della Sinistra Arcobaleno in Senato, affronta temi caldi e non lesina critiche all”amministrazione mariglianese per la questione eco balle.

“Questo è un giorno importante, si apre oggi la casa della Sinistra Arcobaleno a Marigliano”. Così, il senatore Tommaso Sodano commenta l”inaugurazione del suo comitato elettorale, sito nella centralissima Viella Municipio. L”evento è stato anche un momento importante di riflessione sui temi caldi della campagna elettorale a livello nazionale quanto cittadino. Nella sua introduzione, il coordinatore mariglianese di Sinistra Democratica, Nello La Gala, ha innanzitutto rinnovato la solidarietà politica ed umana per l”atto intimidatorio subito da Sodano nei giorni scorsi, “un atto dovuto al costante impegno del Senatore nella lotta alla criminalità”. “In questo momento- ha spiegato il Sen. Sodano- è in discussione l”esistenza stessa della sinistra in Italia, quindi si sente forte l”esigenza di un impegno che vada ben oltre la tornata elettorale del 13 e 14 aprile per la creazione di un progetto politico innovativo, stabile e duraturo”. Sodano affronta anche il problema della leggenda del voto utile: “è grave che il Presidente della Repubblica sia dovuto intervenire a tutela del diritto di voto, ricordando che ogni voto è utile”. “E” necessario- ha spiegato ancora il Senatore- che ci siano in Parlamento persone che conoscano il territorio e vi siano legate. I candidati de La Sinistra l”Arcobaleno sono sempre stati in prima linea accanto ai cittadini della provincia di Napoli a lottare per tematiche importanti come il lavoro, la moralità e l”etica nella pubblica amministrazione. I primi strali contro l”immoralità della giunta Nappi a Marigliano furono lanciati proprio da esponenti della nostra compagine politica”. Infine, il presidente della commissione ambiente non ha lesinato critiche nei confronti del primo cittadino di Marigliano, Felice Esposito Corcione. “Quest”amministrazione- ha affermato- è politicamente inaffidabile, il primo cittadino non è capace di esprimere una posizione autonoma”; sulla questione eco balle aggiunge: “siamo ad un punto in cui bisogna guardare in faccia alla realtà e prendere atto dell”ambiguità dell”amministrazione comunale. Bisogna avere garanzie chiare su chi effettuerà la bonifica e su quali mezzi userà, bisogna capire inoltre quanto tempo resteranno le eco balle. Ora, una speranza di rinascita è legata al sito di compostaggio che può dare utili frutti in una città come Marigliano che da anni effettua la raccolta differenziata. Se l”amministrazione non avesse esitato, il sito di compostaggio sarebbe sorto lì dove ora ci sono le eco balle e sarebbe stato un”arma in più per evitare le eco balle a Boscofangone”. Infine, un appello all”elettorato: “non votare significa legittimare chi per tutti questi anni ha creato innumerevoli scempi ambientali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico