Aversa

Week end di impegno per il Pdl aversano

Silvio BerlusconiAVERSA. Sabato pomeriggio e l’intera giornata di domenica di impegno per il Popolo della Libertà, con il gazebo organizzato dai giovani di An e Fi, rinviato più volte a causa del maltempo.

“Ci avviciniamo alla scadenza del 13 e 14 Aprile fiduciosi per il nostro futuro”,

afferma Dino Carratù, presidente di Azione Giovani ed organizzatore – insieme ai giovani di Fi – della mobilitazione. “Vogliamo far capire alla gente che è davvero impossibile votare il Pd di Bassolino, responsabile principale della tragedia rifiuti; è davvero impossibile votare l’Udc di De Mita, responsabile principale del disastro Sanità in Campania; è davvero impossibile votare la Sinistra di Alfonso Pecoraro Scanio, responsabile del disastro ambientale in Campania. Su rifiuti, sanità ed ambiente diremo alla gente le proposte del Popolo della Libertà. Concretezza, non chiacchiere. Una concretezza che dopo il 13 e 14 aprile, se il PdlL dovesse trionfare in Campania come sembra, porterà inevitabilmente alle dimissioni d Bassolino. Il 13 ed 14 aprile si vota anche per mandare Bassolino a casa. E per fare questo l’unico voto utile è quello dato al Pdl”, conclude Carratù, che invita gli aversani a partecipare alla manifestazione organizzata dal Pdl a Cesa, lunedì 31 marzo, dalle 18, presso la sala consiliare in Piazza De Michele, che vedrà la partecipazione del senatore Pasquale Giuliano, dell’onorevole Italo Bocchino e dell’onorevole Mara Carfagna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico