Aversa

Report, premio “Pinocchio” all”Asl Ce2

Asl Ce2AVERSA. Non conosciamo ancora i dati di ascolto della rubrica Report di domenica sera su Rai Tre, ma crediamo che qualche milioncino di spettatori abbia avuto la possibilità di sentire dalla viva voce di due dirigenti dell’Asl Ce2 di Aversa una delle più grosse bugie mai dette in ambito sanitario.

La bugia, infatti, è sicuramente una, perché due sono le risposte, diverse, che gli intervistati hanno dato al cronista di Report. Pasquale Campanile, direttore del Dipartimento di Prevenzione, veterinario, alla domanda di se esistesse il Registro Tumori presso l’Asl Ce2 di Aversa, ha senza mezze misure affermato che lo stesso esiste, naturalmente presso le competenti sedi periferiche. Angelo D’Argenzio, medico , responsabile del Servizio Epidemilogico della stessa Asl, servizio che è alle dirette dipendenze proprio del Dipartimento di Prevenzione, ha invece affermato senza mezzi termini che il Registro Tumori non esiste presso la stessa ASL Ce2 di Aversa e che istituirlo sarebbe operazione complessa e molto laboriosa. Chi è il “Pinocchio” della puntata di Report? Forse qualcuno dei dirigenti non ha inteso la domanda, forse trovandoci davanti ad un medico ed ad un veterinario, uno dei due intendeva il Registro Tumori non di esseri umani, ma di animali (leggi bufale e similari), mentre l’altro quello degli umani? Di certo la bugia è stata palese, cosa che, tra l’altro, in simili vesti istituzionali è atto grave, che in altre parti del mondo garantirebbe immediate misure minimo di censura. Siamo quindi di fronte ad una “pinocchieria” o è solo il solito Report che ancora una volta cerca di stravolgere la verità e ci propone notizie “false e tendenziose”? Per la neo direttrice Antonietta Costantini sicuramente una brutta figura che dovrà essere quanto meno chiarita alla gente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico