Aversa

Presentato il piano di raccolta differenziata

raccolta rifiutiAVERSA. È stato presentato sabato mattina, in conferenza stampa, il piano di raccolta differenziata della Città di Aversa.

“Il nostro piano è stato già siglato lunedì scorso con un’ordinanza sindacale. – spiega il sindaco Ciaramella – Partiremo con la raccolta spinta porta a porta in tutto il territorio cittadino entro il 5 maggio”. Il piano prevede la divisione del territorio in venti piccole zone. Ciascuna sarà servita da due operatori che raccoglieranno, nei diversi giorni della settimana, sia i rifiuti riciclabili che la frazione organica. Ogni condominio avrà i suoi bidoncini carrellati. Dove sarà possibile, saranno collocati all’interno dei condomini, in modo che saranno custoditi, altrimenti si ricorrerà all’uso di bidoni chiusi con chiavi, distribuite ai soli residenti.

“Per le strade i cassonetti spariranno dal venerdì sera precedente al lunedì giorno in cui partirà la raccolta differenziata – continua il sindaco – e per le prime settimane di raccolta differenziata chiederò al Comandante dei Vigili, Stefano Guarino, di fa tralasciare la viabilità e pensare solo ed unicamente al controllo del territorio dal punto di vista ambientale”. Dopo l’avvio della raccolta differenziata sarà anche allestita una piattaforma ecologica su uno standard comunale nell’area nord della Città, nei pressi di viale Europa alle spalle dell’ex Inam. “I cittadini sono pronti, – continua Ciaramella – arriveremo al giorno dell’avvio della raccolta differenziata con lo spirito giusto. Ma solo lo spirito giusto, non basta. È necessaria la collaborazione di tutti perché in tanti già stanno facendo la raccolta differenziata depositando i rifiuti presso i due centri di raccolta, ma sono anche tantissimi i cittadini che continuano a non curarsene”.

Ad illustrare la parte tecnica della raccolta differenziata per la Città di Aversa, anche il presidente del consorzio GeoEco, Isidoro Orabona: “In concomitanza con l’avvio della raccolta differenziata creeremo un ‘cantiere Aversa’ in modo che la nostra città avrà dei mezzi e degli uomini solo ed unicamente a servizio del capoluogo normanno. Auspico –conclude Orabona – che ci sarà collaborazione da parte di tutti”. La presentazione del piano di raccolta differenziata è anche, per il sindaco Ciaramella, l’occasione per presentare i dati degli indici di diossina presenti in Città. “A novembre e dicembre 2007 sono state effettuate delle analisi in diverse zone della Città di Aversa ed i dati ci confortano. Sono assenti diossina e furani sul nostro territorio. Noi, comunque, non abbassiamo la guardia e continuiamo a chiedere analisi periodiche perché oltre il danno dell’emergenza rifiuti non volgiamo anche la beffa”.

In conclusione di conferenza stampa, anche un dato confortante per la Città: “In questi giorni io il dirigente dell’area finanziaria ed il neo assessore al bilancio, Nicola Cecere, stiamo lavorando al bilancio di previsione e stiamo studiando una soluzione per la riduzione della Tarsu: una buona notizia per tutti i contribuenti della Città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico