Aversa

Pallavolo, vittoria delle aversane in Sicilia

Elvira SavostianovaAVERSA. La lunga trasferta di Marsala si conclude con un netto 3-1 per la formazione normanna che arriva al Pala Bellina, nella bella città siciliana, sapendo di dover fare i conti con una compagine ben predisposta e che avrebbe potuto dare qualche problema.

E così è stato: il sestetto guidato da coach Sarcinella riesce a dettare i ritmi del gioco nella prima frazione di gara, riuscendo a mettere in campo un gioco senza errori e senza particolari incertezze, cosa invece che capita al Centro Santulli, costretto a fare i conti con problemi in ricezione e distrazioni varie: questo fino al secondo time out tecnico, quando dal 14-16 per Marsala, Montemurro riesce a far invertire rotta alla squadra, anche se poi il parziale non gli darà ragione (23-25). Dopo il primo passo falso, però, è possibile assistere ad una gara completamente diversa: una prestazione che non lascia dubbi e che sottolinea il divario tra le due compagini. Nei due set successivi i mini-parziali delle sospensioni tecniche saranno il risultato inequivocabile che il sestetto aversano riesce a reagire perfettamente e cancellare completamente dalle menti l’avvio non proprio convincente. In campo si vede una coppia d’attacco Savostianova-Fattaccio, che fa letteralmente piangere le padroni di casa: alla fine dei giochi saranno 37 i punti totali realizzati dalle atlete in banda (21 Savostianova, 16 Fattaccio). Il quarto ed ultimo set diventa una formalità: le siciliane non riescono a superare i 12 punti, inginocchiandosi dinanzi ad una delle più belle prestazioni del Centro Santulli, che porta a casa la sua sedicesima vittoria stagionale. Vittoria inoltre che ha un sapore diverso dalle altre, visti anche i risultati giunti dalle altre gare del girone: una su tutte la gara di Lamezia Terme, dove il Mercato S.Severino lascia un punto vincendo solo per 3-2, risultato che rallenta, seppur di poco, la corsa delle salernitane verso la seconda posizione occupata attualmente ancora dalle aversane, posizione che per ora vuol dire “play off”. A sette giornate dalla fine del campionato regolamentare, a lanciare un monito alla squadra è proprio coach Francesco Montemurro che invita le ragazze a non “abbassare la guardia e a continuare a giocare cercando di non concedere nulla alle avversarie. Solo scendendo in campo con questa mentalità si può tentare di raggiungere gli obiettivi prefissati”. Prima della pausa del campionato per le festività pasquali, si ritornerà a giocare presso il pala Jacazzi contro il S.Giorgio del Sannio, fanalino di coda del girone. Dopodichè altro impegno casalingo contro Aragona e il big match di Salerno proprio contro Mercato S.Severino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico