Aversa

L”associazione Libera all”Antico Palazzo

LiberaAVERSA. Martedì 11 febbraio, alle ore 21, presso il Caffè letterario Antico Palazzo di Aversa, si terrà l’incontro con Libera, associazione nazionale contro le mafie, presieduta da Don Luigi Ciotti.

Nel corso della serata, in cui si parlerà di beni confiscati alle mafie con il referente provinciale dell’associazione Valerio Taglione, sarà servita una cena con i prodotti che provengono dalle terre confiscate alla criminalità organizzata. Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Nata nel 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia, è un coordinamento di oltre 1300 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, singoli cittadini, territorialmente impegnati per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La sua attività riguarda diversi settori: la scuola e la formazione, la memoria delle vittime, lo sport, i beni confiscati alle mafie. Presidente di Libera è Don Luigi Ciotti. Il progetto di Libera Terra: un’economia sana per i territori colpiti dalle mafie. Pasta, vino, legumi, olio, farina, passata di pomodoro, melanzane, peperoncino e miele: prodotti che vengono dalle terre confiscate alle mafie e gestite da cooperative sociali di tipo b (che utilizzano le proprie attività produttive per effettuare l”inserimento lavorativo di persone svantaggiate). Tutto questo è possibile grazie alla legge n.109/96, approvata grazie al sostegno di oltre 1 milione di persone che, nel 1995, firmarono la petizione promossa da Libera. Le attività condotte dalle cooperative sociali sui beni confiscati si basano su un metodo di lavoro che coinvolge i soggetti sani del territorio, facendo del bene confiscato una risorsa per lo sviluppo dell’intero circuito socio-economico attraverso il coinvolgimento degli agricoltori e altri settori produttivi, tramite accordi di produzione. Dalla “contaminazione positiva dei territori”, nella condivisione dello spirito e delle regole del progetto nascono i prodotti a marchio “Libera Terra”: il sapore della legalità, del riscatto, della libertà. Cooperare con Libera Terra. Agenzia per lo sviluppo cooperativo e la legalità. É un’associazione aperta a tutte le imprese e i consorzi cooperativi, enti e associazioni nata per sostenere e consolidare lo sviluppo imprenditoriale delle cooperative che operano sulle terre e gestiscono beni confiscati alle mafie, e che si riconoscono nell’esperienza portata avanti dall’associazione “Libera” nel progetto “Libera Terra”. Promossa da imprese cooperative aderenti a Legacoop, è partecipata da 50 soggetti attivi in più settori, dall”agroalimentare al consumo, dalla produzione culturale alla comunicazione, dalla produzione lavoro alla rappresentanza. Tutti impegnati nell”affermare un nuovo concetto di economia che parte dall”etica per ottenere s\viluppo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico