Aversa

Giunta tecnica, le critiche di Paolo Santulli

Paolo SantulliAVERSA. Non c’è niente da fare, la nuova giunta Ciramella non piace affatto. Da destra a da sinistra si stanno levando voci anche poco rassicuranti sulla durata temporale e sulla validità della nuova “creatura” del sindaco.

Molti, tra l”altro, ritengono che una giuntafatta di persone con scarsa esperienza amministrativa potrebbe danneggiare seriamente la città. D’altro canto, al primo cittadino si deve dare un merito: aver tolto dalle poltrone chi pensava che quel posto gli era stato dato per “investitura divina”. Ultimo ad intervenire sulla questione è il consigliere comunale di opposizione, Paolo Santulli, che dichiara: “Indipendentemente dalla rispettabilità e dal valore nei nuovi assessori di Aversa, ritengo l”operazione condotta un offesa per la politica militante, per gli assessori uscenti e per l”intelligenza degli aversani. Il rimedio peggiore del male, atteso che il sindaco parla di ‘rilancio’, evidentemente esistevano certe ‘zavorre’ che lo frenavano, quindi questo il male di cui si doveva liberare. L”azzeramento non c”è stato, infatti qualche ‘Capace’ è rimasto rispetto a quelli ritenuti ‘meno capaci’ che sono stati epurati. Un estremo tentativo di salvezza, rispetto ad una impraticabilità politica emersa dalle continue lacerazioni di una maggioranza costruita esclusivamente per vincere le elezioni. Una Giunta Pasquale? Una Giunta elettorale? Sicuramente non una Giunta tecnica. Vedremo nelle prossime ‘verifiche’”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico