Aversa

Disagi al “Moscati”, il centrodestra protesta in Regione

Giuseppe Sagliocco AVERSA. Ieri mattina dovevano incontrare l’assessore regionale alla sanità Angelo Montemarano, ma quest’ultimo ha disertato l’impegno, provocando l’ira dei consiglieri regionali dell’opposizione che hanno occupato simbolicamente i locali dell’assessorato per protesta.

“Ancora una volta – ha dichiarato l’assessore regionale azzurro Giuseppe Saglioccosono state eluse le nostre richieste di chiarimenti sul mancato utilizzo dei fondi per l’adeguamento strutturale. Una situazione che vede coinvolta anche la nostra Asl, la Ce2 di Aversa, dove l’ospedale ‘San Giuseppe Moscati’ continua ad essere al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica per vicende negative come la chiusura di sale operatorie o la mancanza di servizi igienici per portatori di handicap”. “Prima dell’avvento della Costantini – continua l’esponente azzurro – non sono stati presentati i progetti esecutivi per l’adeguamento strutturale degli edifici e l’Asl Ce2 ha perso ben 62 milioni di euro. Di questi oltre 15 erano per il ‘Moscati’ ed ottocentomila per il presidio Ex Inam. Diciamolo che Aversa ha rinunziato alla neurochirurgia sebbene questo reparto fosse previsto dal piano sanitario regionale e sta per perdere anche l’unità di emodinamica. Questo significa che ogni volta che c’è un infartuato, dopo le primissime cure richieste dal caso, sarà sempre necessario ricorrere ad un trasferimento. Noi, invece, – conclude Sagliocco – vogliamo che Aversa abbia un ospedale completo che sia in grado di rispondere alle esigenze del territorio”.

Articoli correlati

Moscati, niente bagni per disabili al reparto chirurgia di Nicola Rosselli del 12/03/2008

I Nas chiudono sale operatorie del “Moscati” di Antonio Arduino del 12/03/2008

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico