Aversa

Diana: “Il Pd aperto al rinnovamento”

Gennaro Diana con Pina PiciernoAVERSA. “Il Partito Democratico è la straordinaria ed unica novità presente nel panorama politico italiano. Quel processo iniziato poco più di due anni fa, con l”unione dei due simboli alla Camera, si è oggi tradotto in realtà”. Lo afferma il candidato del Pd Gennaro Diana.

“A Walter Veltroni – continua il giovane aversano – va riconosciuto il merito di aver stravolto il quadro politico del paese nel momento di operare la scelta coraggiosa di correre da soli, dando luogo ad una polarizzazione del voto e facendo ancora più forte la convinzione degli italiani che è necessaria una nuova riforma elettorale”. Per Diana, la novità del Pd è che “si propone come partito modello pronto ad assumere la guida del governo, presentandosi con un programma chiaro, forte e soprattutto innovativo. E’ infatti dell”innovazione che il Pd fa il pilastro fondante della propria azione politica, investendo in figure giovani e di alto profilo qualitativo come è avvenuto nel caso che più ci riguarda, la Campania, dove la capolista alla Camera è la teanese Pina Picierno, presidente nazionale del movimento giovanile della Margherita. Pina, che rappresenta a tutti gli effetti il massimo segnale di novità e la rottura con gli schemi del passato, è una giovane di grande talento politico e culturale e ha straordinarie qualità umane come sta dimostrando in questa campagna elettorale. A me, Pina e all’altra candidata aversana, Ida Iorio, spetta il compito di intercettare il consenso del Pd andando oltre i blocchi tradizionali dei due ex partiti Ds e Margherita e coinvolgendo dunque coloro che, pur non avendo alle spalle un percorso di militanza, credono in questo nuovo grande partito e nell”azione politica di Walter Veltroni. Lo faremo con determinazione e convinzione – conclude Diana – a partire dalla nostra Aversa, lavorando con tutti i dirigenti e gli amministratori del Pd al fine di gettare le basi per un rilancio che dovrà farci trovare pronti ad affrontare e vincere le prossime elezioni amministrative”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico