Aversa

Aveva scippato una signora: arrestato

poliziaAVERSA. Sono stati necessari circa tre mesi, ma alla fine, Vincenzo Montone, un pregiudicato per reati contro il patrimonio, di 28 anni, originario di Teverola, è stato tratto in arresto in ossequio ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

L’accusa nei suoi confronti è di rapina impropria, ossia il vecchio scippo perpetrato con violenza, nella città normanna. Il malvivente, infatti, secondo una ricostruzione operata dagli agenti del commissariato di Aversa, agli ordini del dirigente Antonio Sferragatta, aveva messo a segno uno scippo ai danni di una signora in pieno centro di Aversa nello scorso mese di dicembre.

Intanto, i poliziotti aversani continuano le indagini che avevano portato all’arresto dei tre ultrà dell’Aversa Normanna. Gli investigatori, anche attraverso l’esame sui nove bastoni rinvenuti domenica, stanno cercano di giungere all’identificazione degli altri sette facinorosi che sono riusciti a far perdere le loro tracce, allontanandosi all’arrivo degli agenti per un controllo presso il bar di viale Europa dove stazionavano in attesa dell’autobus degli ospiti, per aggredirli.

Articoli correlati

Preparavano aggressione: arrestati tre ultras aversani di Nicola Rosselli del 3/03/2008

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico