Sant’Arpino

Differenziata, giornata di raccolta straordinaria

Elpidio ArenaSANT’ARPINO. Si è svolta sabato mattina, dalle 9 alle 13 presso il Parco Rodari, una giornata straordinaria di raccolta differenziata organizzata dall’Amministrazione Comunale – Assessorato all’ambiente, in collaborazione con Legambiente, Erreplast e Geoeco.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto promosso dall’Amministrazione Comunale presieduta dal sindaco Giuseppe Savoia per far fronte all’emergenza più grande degli ultimi mesi, l’emergenza rifiuti. Presenti per un’occasione così importante il primo cittadino, l’assessore alle politiche ambientali Elpidio Arena, il consigliere delegato alla protezione civile Virginio Guida, i volontari della Protezione civile e i ragazzi che svolgono il servizio civile nell’ambito del progetto “Proteggere il territorio”. Tante le persone che hanno accolto l’invito a partecipare portando carta, cartone, plastica, lattine da gettare nei rispettivi cassonetti per dimostrare simbolicamente che basta poco per ottenere un grande risultato. “Siamo orgogliosi dei nostri cittadini – ha affermato il Sindaco Savoia – che hanno ancora una volta dimostrato una grande sensibilità, che amano il loro paese e che siamo certi renderanno ordinarie e permanenti esperienze di questo tipo. Il mio ringraziamento va ai volontari della Protezione Civile che quotidianamente vigilano sul territorio sorvegliando i siti inquinati, di volta in volta bonificati, e a tutti quanti negli ultimi mesi si sono impegnati senza riserve perchè contribuiscono a rendere concreto l’impegno di tutta l’Amministrazione”. “L’iniziativa- ha continuato il consigliere Guida – ha dato voce alla Campania che non accetta l’emergenza permanente e l’illegalità diffusa e che dimostra che differenziare e riciclare si può, basta un pizzico di buona volontà e il nostro paese ne è un esempio concreto”. “Ancora una volta – ha concluso l’assessore Arena – una testimonianza concreta dell’impegno e del lavoro dell’Amministrazione Comunale per far fronte all’emergenza e che fino ad ora ha già prodotto importanti risultati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico