Italia

Rosa per l’Italia: presentato il “terzo polo”

Rosa per l'ItaliaROMA. E’ stato presentato il nuovo simbolo dello schieramento centrista di Bruno Tabacci, Mario Baccini, Savino Pezzotta e Guido Folloni: Rosa per l’Italia.

Il simbolo raffigura un bocciolo di rosa bianca immersa in uno sfondo blu e nella parte inferiore compaiono le parole libertà e solidarietà.

Come sottolinea Pezzotta: “Libertà e solidarietà non sono in contraddizione per chi come noi punta a valorizzare l’economia di mercato con la garanzia delle tutele sociali partendo dalle esigenze delle famiglie e del mondo del lavoro. Ci presentiamo – continua Pezzotta – come una forza nuova che volta le spalle alla politica muscolare per dare spazio alla politica dei miti, intese come persone, che non si arrendono e considerano l’Italia un grande Paese che può diventare più grande a patto che si riparta dalle esigenze delle famiglie. Non può accadere – conclude – che decidere di fare un figlio oggi significhi fare un passo nella direzione della povertà”. Su un ipotetico connubio tra Rosa per l’Italia e Udc il probabile candidato premier della nuova formazione Bruno Tabacci ha affermato: “Ci sono contatti espliciti tra di loro per trovare una intesa ma noi non partecipiamo a questo mercato o, come dice Berlusconi, a questo teatrino della politica”. Inoltre, per quanto riguarda la soglia di sbarramento del 4% relativa al suo neo partito si dice tranquillo e precisa: “Pensate che in Italia ci sia solo il quattro per cento di cittadini incavolati? Sono molto ma molto di più e noi ci rivolgiamo a loro. La Rosa bianca e’ un movimento e non un partito e gli italiani non hanno più speranza dopo 14 anni di sofferenze di questo sistema politico arroccato su se stesso che privilegia il bene particolare e non il bene comune”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico