Italia

Fini: “In autunno scioglieremo Alleanza Nazionale”

Gianfranco Fini ROMA. “In autunno il partito di Alleanza Nazionale sarà sciolto, confluiremo nel Popolo della Libertà”. Lo ha dichiarato stamani Gianfranco Fini al quotidiano “Libero” e alla direzione nazionale di An.

Un annuncio da non considerare certamente “scioccante”, poiché era prevedibile che dietro l’improvviso “ritorno di fiamma” tra Silvio Berlusconi e Fini si celasse una grossa operazione politica. Ed è chiaro che questa “drastica” decisione, verso la quale vedremo le reazioni della base del partito, apre la strada a Fini come futuro leader del centrodestra in Italia, una volta che il Cavaliere andrà “in pensione”. Il leader di An ha sottolineato che il Pdl sarà presente anche alle elezioni amministrative, che si terranno nella stessa data delle politiche: il 13 e 14 aprile. “E’ chiaro che i valori di riferimento del futuro partito del Popolo della Libertà non sono altro che i valori iscritti nello statuto, nel manifesto del Ppe (Partito popolare europeo) che da molti anni non è più l’internazionale democristiana ma il ‘rassemblement’ di tutti coloro che si riconoscono nei principi che erano annunciati già nel Pantheon di Fiuggi”, ha detto Fini, facendo riferimento allo storico congresso del 1994, quando il Movimento sociale italiano si trasformò in An. “Vi chiedo non una assunzione di responsabilità, ma di dimostrare la consapevolezza politica”, ha poi detto l’ex vicepremier alla direzione del partito, annunciando: “In autunno si terrà il congresso di Alleanza nazionale e lì stabiliremo le tappe e le regole che porteranno a un soggetto unico. Lo scioglimento di An passerà proprio da quel congresso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico