Gricignano

Piscina, la gestione sarà affidata a terzi

la piscina comunaleGRICIGNANO. Era stato rinviato in occasione della precedente seduta consiliare, l’opposizione aveva chiesto tempo per valutare modifiche. Nella seduta di giovedì mattina è stato approvato ma non senza polemiche, nonostante gli incontri in Commissione tra maggioranza e opposizione.

Parliamo dello schema di convenzione per la gestione del nuovo complesso sportivo comunale (palestra-piscina) situato in località Falciano, nei pressi della Us Navy. Alla fine l’amministrazione comunale ha deciso di affidare a terzi la gestione, vista la carenza, come ha spiegato l’assessore allo sport Andrea D’Angelo, di figure professionali qualificate nell’ambito del personale attualmente a disposizione del comune. Lo stesso D’Angelo che ha sottolineato le agevolazioni previste dalla convenzione per i disabili e gli ultrasessantacinquenni.

la palestraDa parte sua, l’opposizione (in aula erano presenti i tre quinti, con Andrea Moretti, Carmine Froncillo e Antimo Verde) si è schierata contro tale scelta. Il consigliere Moretti, pur prendendo atto dell’inserimento nella convenzione di alcune modifiche proposte dalla minoranza, ha ritenuto marginali le stesse modifiche rispetto ad alcuni punti considerati “discutibili”. A cominciare dalla durata della convenzione, 12 anni. “Se ne potevano prevedere cinque, così da valutare, in un breve lasso di tempo, l’operato del concessionario e magari, in caso di prestazione insoddisfacente, cambiare in futuro. In questo caso, invece, si va ben oltre il mandato dell’amministrazione in carica e, pertanto, si vanno a vincolare le successive amministrazioni”, ha detto l’ex sindaco. Per Moretti, inoltre, dovevano essere valutate soluzioni alternative all’affidamento a terzi: “Potevano essere coinvolti gli Lsu, facendoli costituire in cooperative che, a loro volta, avrebbero provveduto a trovare figure professionali adatte alla gestione dell’impianto sportivo”. Soluzione, invece, ritenuta poco fattibile dalla maggioranza, che ha approvato all’unanimità la convenzione. Guida e Froncillo hanno votato contro, mentre Verde ha lasciato l’aula per non partecipare alla votazione, non prima di dichiarare: “L’iter dell’argomento è ‘falsato’ poiché lo stesso doveva essere discusso in un consiglio comunale apposito”.

Ora si dovrà procedere al bando di gara: una volta assegnata la gestione, la piscina, già pronta da tempo, finalmente potrà aprire i battenti.

la piscina comunaleDurante la seduta erano presenti nel pubblico i ragazzi di Azione Giovani che, prendendo la parola, hanno ribadito la richiesta fatta già per iscritto al presidente del consiglio, Giovanni Di Foggia, ossia di convocare le sedute consiliari in orari serali “affinché – come ha dichiarato il presidente di Ag, Gianluca Di Fiore – sia garantita una maggiore partecipazione della cittadinanza”. Di Foggia si è riservato di portare la proposta nella riunione dei capigruppo. Gli stessi esponenti di Ag hanno anche commentato l’approvazione della convenzione del complesso sportivo: “Ci sembra di capire che i ritardi nell’apertura della piscina erano legati alla questione della gestione dell’impianto. Ora, approvato lo schema, speriamo che si indica presto la gara d’appalto e si possa aprire una struttura che i cittadini attendono di utilizzare da anni”.

Articoli correlati

Piscina comunale, Verde attacca l”amministrazione di Redazione del 30/01/2008

Piscina comunale ancora chiusa, i cittadini si lamentano di Andrea Barbato del 1/11/2007

Terminati i lavori del Palazzetto dello Sport di Antonio Taglialatela del 23/06/2007

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico