Cesa

Rifiuti, ripulite via Berlinguer e via Matteotti

Nicola AutieroCESA. Sul fronte dell’emergenza rifiuti la situazione nella comunità cesana sembra tornata alla normalità.

Le strade, infatti, sono state ripulite e, aldilà di qualche sporadico gruppo di sacchetti, non ci sono più i cumuli di spazzatura accantonati lungo le strade. Tutto ciò è stato reso possibile anche grazie all’intervento dei militari dell’Esercito Italiano che hanno ripulito, in parte, via Berlinguer nella mattinata di domenica 17 febbraio. Il Vi Genio Militare di Roma è poi ritornato sabato scorso e, con l’ausilio degli operatori del Geo-Eco, ha completato il lavoro. Strade come via Berlinguer e l’adiacente via Matteotti sono tornate a “respirare” dopo la rimozionedella mole di spazzatura che causava notevoli disagi agli abitanti della zona. L’allarme è quindi rientrato, ora si procederà con la raccolta “porta a porta” fino al 15 marzo, data entro cui tutti i comuni del consorzio dovranno iniziare la raccolta differenziata. “Ci siamo impegnati al massimo per ottenere la pulizia dell’intero paese”,ha dichiarato Nicola Autiero, assessore all’Ambiente, che poi annuncia un provvedimento da adottare per il controllo del territorio:“Stiamo stilando – dice – una convenzione con le associazioni dei cacciatori, i cui soci, in possesso del tesserino di guardie ecologiche, vigileranno in diverse zone del territorio per fare in modo che non siano commesse infrazioni, le quali verranno punite con multe”. E sulla situazione della strada Ferrovia (situata sul territorio di Aversa, al confine con Cesa), di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi, Autiero commenta: “Purtroppo non è un’area di nostra competenza perchè fa parte a tutti gli effetti del comune di Aversa. Dunque non possiamo agire”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico