Carinaro

Il Comune assegna 247 piccole “borse di studio”

Domenico BarbatoCARINARO. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mario Masi, su interessamento dell’assessore all’Istruzione Domenico Barbato, ha ufficializzato in questi giorni il bando di assegnazione di 247 piccole borse di studio (legge regionale 62/2000), ciascuna di 130 euro, a favore delle famiglie più bisognose, grazie ai fondi ottenuti dalla Regione Campania.

“Non si tratta delle classiche borse di studio per il merito scolastico, – spiega l’assessore Barbato – ma di un beneficio diretto a sostenere quelle che sono state le spese per l’istruzione di alunni appartenenti a famiglie che vivono in una situazione economica di disagio”. Possono accedere al beneficio le famiglie con figli che nell’anno scolastico 2006/2007 hanno frequentato la scuola elementare e media, ed il cui reddito, per l’anno 2005, non abbia superato il valore Isee di 10.633 euro. I modelli di domanda sono disponibili presso l’ufficio pubblica istruzione del Comune, dove dovranno essere consegnati entro e non oltre il prossimo 29 febbraio. Gli interessati possono ottenere la certificazione Isee direttamente presso la casa comunale, nei giorni di lunedì, martedì e mercoledì, dalle ore 9.30 alle 12.30. Nel caso il numero delle richieste superi quello relativo alle borse di studio disponibili sarà stilata, da parte di un’apposita commissione consiliare, una graduatoria con cui saranno privilegiati gli allievi appartenenti a nuclei familiari particolarmente disagiati. “Un’iniziativa che si rinnova anche quest’anno – commenta Barbato – e che senza dubbio rappresenta un significativo passo in avanti nell’allargamento del diritto al sapere, offrendo maggiori opportunità e maggiore facilità di accesso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico