Campania

Parete, aumentano iscrizioni alle scuole statali

scuolaPARETE (Caserta). Quest’anno sono aumentate le iscrizioni presso le scuole elementari statali. Una bella soddisfazione nonostante le scuole presentino carenze strutturali.

Il corpo docente ha lavorato brillantemente per restituire credibilità alle scuole elementari di Parete, il risultato è confortante come testimoniano le tante iscrizioni pervenute. La scuola ha fatto la sua parte in questi anni, riconquistando la fiducia dei genitori che hanno preferito l’istituzione statale a quella privata. Rimangono, come dicevamo, i problemi di ordine strutturale, come l’assenza di palestre o di spazi adeguati per le ricreazioni. Come non esistono sale attrezzate per la mensa, tutte questioni in sospeso da molti anni e proseguite anche con la giunta Verrengia e con l’assessore all’istruzione Daria Iavarone. Qualcosa, tuttavia, si sta facendo per la scuola di via Cavour, infatti si stanno creando spazi mobili per le attività fisiche, ed altri accorgimenti che comunque non risolvono in pieno i problemi esistenti. Nessun progetto è stato sviluppato e presentato alla regione, per chiedere l’ampliamento delle scuole elementari di via forno. Certamente, considerando che sono aumentati gli iscritti, si potrebbe avere in futuro una carenza di aule, impedendo il regolare svolgimento delle lezioni. A questo l’amministrazione comunale ancora non ha saputo dare delle risposte, chieste in più occasioni dall’ex assessore alla pubblica istruzione Vincenzo Di Sarno, il quale ha sempre messo in evidenza le lamentele che gli pervengono dai genitori degli alunni, per le varie carenze nelle scuole. Citando in una occasione il caso della lavastoviglie rotta che non si comprava per mancanza di fondi, mentre poi si spendono 2400 euro al mese per mantenere un nucleo di valutazione di tre persone. Tutte anomalie all’italiana, che influiscono sulla vita dei cittadini che, continuano ad aspettare le novità promesse dalla lista civica “Parete Democratica”, attesa che si fa sempre più estenuante.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico