Campania

Libri finiti nella monnezza, cittadino li porta in Biblioteca

le buste con i libriVILLA LITERNO (Caserta). Singolare episodio a Villa Literno. Nella Biblioteca Comunale “Dionigi Iannone” di via Chiesa si è presentato un cittadino con due sacchetti di immondizia pieni di…libri. Ha raccontato di aver rinvenuto lo strano ‘rifiuto’ in una delle strade periferiche del centro cittadino.

A Villa Literno il mercoledì è il giorno dedicato alla raccolta differenziata di carta e cartoni ed evidentemente il proprietario dei volumi aveva pensato bene di disfarsene in questo modo, puntando quantomeno al recupero della carta. Non aveva fatto i conti però con il cittadino amante della cultura che, notato l’anomalo contenuto del sacchetto trasparente, lo ha recuperato e consegnato nelle mani di Vincenzo Iovine, responsabile della locale Biblioteca Comunale, che da anni ha avviato una campagna di raccolta libri per alimentare la dotazione della biblioteca liternese. “Mi è sembrato più giusto che i libri anziché essere maciullati per recuperare carta fossero messi a disposizione della collettività attraverso la biblioteca”, ha dichiarato il ‘salvatore’, che ha chiesto però di rimanere anonimo. Per questo motivo, sulla seconda di copertina dei circa 50 volumi recuperati, tutti di argomento religioso, non sarà possibile inserire il nome del donatore, come avviene di solito. “Sto pensando di scrivere ‘Mosè’– ha dichiarato sorridendo il geometra Iovine – perché come lui fu salvato dalle acque, questi libri sono stati salvati dalla distruzione e da morte certa”. L’occasione è stata propizia per rinnovare l’invito a donare libri ormai inutilizzati alla Biblioteca Comunale di Villa Literno: un modo per condividere il sapere e, perché no, per fare spazio in casa. Se poi si tratta di carta e cartoni non utilizzabili, il mercoledì pomeriggio passano i furgoncini della Geo Eco per il prelievo ed il riciclaggio del materiale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico