Napoli Prov.

Castellammare, polemica su assunzioni Multiservizi

Antonio SicignanoCASTELLAMMARE DI STABIA (Napoli). Ancora polemiche fra l’amministrazione comunale e le circoscrizioni. Pomo della discordia, stavolta, è l’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale, di inserire nelle cinque circoscrizioni nuovo personale della multiservizi, con lo scopo di fornire un’attività di sostegno alla raccolta differenziata.

«Attività – sottolinea Aldo Esposito, consigliere della seconda circoscrizione – già svolta da personale in esubero ed affiancata a diverse campagne informative di cui le circoscrizioni sono promotrici». In realtà, aggiunge Esposito, «le circoscrizioni sono da sempre impegnate nella campagna di promozione della raccolta differenziata, e non comprendiamo perché, ancora una volta, il sindaco non ha ritenuto opportuno sentire il nostro parere. Non è chiaro, inoltre, – continua Esposito – il ruolo che sarà svolto da tale personale e chi vigilerà sul rispetto e sul controllo dell’azione affidata a tali soggetti. Se le cose stanno così, non possiamo che essere perplessi, con la consapevolezza del fatto che i consigli di quartiere sono organi di massimo decentramento amministrativo al servizio del cittadino, non di un’amministrazione che impone scelte ambigue e di non chiara utilità». Sul punto è intervenuto anche l’opposizione di centrodestra, che si è soffermata soprattutto sull’attuale vicenda politica. «Il sindaco – sottolinea Antonio Sicignano, vicepresidente regionale dei Circoli della Libertà – sta riuscendo in un vero capolavoro: non va d’accordo con nessuno. Ha polemizzato con i Giudici di Pace accusandoli di accogliere i tanti ricorsi delle contravvenzioni degli ausiliari del traffico, ha polemizzato con gli avvocati, con alcuni sindaci del comprensorio, con gli assessori della sua giunta, con i sindacati, riguardo la vicenda Terme, e persino con le circoscrizioni, che rappresentano il sale della democrazia. Se Vozza si trova in difficoltà e gli mancano i numeri per governare, faccia un gesto di responsabilità e si dimetta. Ed affidi alla città un pò di tranquillità».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico