Campania

Agguato a Secondigliano, uomo trovato morto in auto

poliziaSECONDIGLIANO (Napoli). Ennesimo agguato nel napoletano dove un uomo è stato trovato a bordo di un’auto in via Duca degli Abruzzi.

La vittima, Carmine Fusco, 34 anni,mentre era a bordo di una Mini Cooper, è stata raggiunta da diversi colpi d’arma da fuoco. Sul posto, nel quartiere di Secondigliano, sono giunti familiari e conoscenti dell’uomo. Nella stessa zona alla periferia nord di Napoli lo scorso 25 gennaio, a Largo Macello, il ventenne Vittorio Iodice fu ucciso dopo essere stato raggiunto al volto da un colpo di pistola. Il giovane era incensurato, solo un precedente per resistenza alle forze dell’ordine. Quasi contemporaneamente, nel quartiere di Fuorigrotta, veniva ferito dai proiettili dei sicari Patrizio Zinco, 38 anni, pregiudicato e fratello di un boss, che fu ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Paolo. E, sempre a Secondigliano, giovedì scorso era stato ferito gravemente a colpi di pistola Sergio De Lucia. Nel solo mese di gennaio sono state quattro le persone vittime di agguati della camorra, di cui tre sono morte. Oltre a Zinco, infatti, sono stati uccisi il 56enne Davide De Simone, a Torre Annunziata, e Santino Passaro, muratore 30enne di Marano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico