Aversa

Via Madonna dell”Olio: terra di nessuno

rifiutiAVERSA. Via Madonna dell’Olio,trattoappartenente al territorio di Aversa, al confine con Cesa,che costeggia i binari della ferrovia e la centrale elettrica, come si può ben vedere dalle immagini si trova nel degrado più assoluto.

Rifiuti abbandonati da mesi impediscono ormaiil normale flusso stradale, un altro pò di tempo e l”intera carreggiata non sarà più praticabile. Questa strada,poichè situata a confine, in una zona non particolarmente abitata,è considerata “terra di nessuno”. Numerose sono le segnalazioni giunte in redazione, dal momento che la strada, pur isolata, è molto trafficata per gran parte della giornata, soprattutto perchè costituisce una “scorciatoia” per raggiungere la zona sud di Aversa. L”amministrazione comunale di Cesa ci dice di non poter intervenire perché non è territorio di propria competenza. Da Aversa, con il disastro esistente nel pieno centro abitato, non prendono proprio in considerazione la zona. In realtà, di considerazione via Madonna dell”Olio non ne ha mai avuto.Già prima dell”emergenza rifiuti, infatti, la stradaera in preda all”immondizia. Si tratta soprattutto di scarti di fabbriche, calcinacci, materiali di risulta, elettrodomestici, mobili, solo che a questi ora si aggiungono i rifiuti domestici. I cittadini delle zone limitrofe, in particolare Cesa e Gricignano, chiedono un intervento urgente all”amministrazione comunale di Aversa. Tra l”altro, oltre al problema della monnezza, c”è anche un problema di viabilità. La strada si conclude nei pressi del cavalcavia della ferrovia e gli automobilisti, svoltando a destra, per salire il ponte in direzione di Aversa, sono costretti ad una pericolosissima inversione a U, andando praticamente a finire nel senso di marcia opposto, con il serio rischio di incidenti.

Guarda il Video

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico