Aversa

Si lancia dal terzo piano: muore donna 41enne

poliziaAVERSA. Ancora un suicidio, ancora in una di quelle due fasce d’età che ti fanno porre tanti interrogativi, che ti portano angosce più o meno fondate.

E’ di questa mattina, l’ennesimo atto disperato in città. Il primo di questo 2008, ma il 2007 si era chiuso proprio con un altro suicidio, di un giovane di famiglia notissima e benestante, senza problemi di sopravvivenza. Questa mattina, invece, a togliersi la vita, Loredana Croce, una signora di 41 anni non ancora compiuti, a quanto sembra, felicemente sposata con un postino e madre di due bambini di 9 e 7 anni, che al momento della disgrazia erano a scuola. La donna, stando ai primi accertamenti delle forze dell’ordine, a metà mattinata, approfittando di essere sola in casa, si è lanciata nel vuoto dal terzo piano della propria abitazione di via Presidio, finendo nel cortile del condominio. Ancora una volta a colpire il mal di vivere, quella depressione che coglie in momenti particolari della nostra vita. Un copione che si ripete con troppa frequenza nella nostra città.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico