Aversa

Riunione “allargata” di LiberaMente

LiberaMenteAVERSA. Si è tenuta ieri sera, ad Aversa, presso la sede dell’associazione socio-culturale “LiberaMente”, una riunione “allargata” a “diversi amici del territorio casertano”, come li ha definiti il presidente e coordinatore della serata Francesco Mincione.

Quest’ultimo, nella sua esposizione, ha chiarito che “si tratta dell’ennesimo incontro organizzato in questo periodo di difficoltà, e confusione, nel quale ormai tutti noi cittadini ci troviamo…tutto a causa di una classe dirigente forse non adeguata, ma comunque non sufficientemente attenta alle esigenze della collettività”. “Il nostro è un gruppo compatto. – ha aggiunto Mincione – Tutti coloro che vorranno aderire all’iniziativa dovranno avere ben chiari gli obiettivi da perseguire, basati sull’impegno socio-politico di ciascuno dei referenti, in sinergia perfetta, diffusi ‘a macchia d’olio’ su tutta la provincia di Caserta”. Francesco Mincione ci tiene, poi, a precisare che per “impegno politico” si deve intendere “la presenza attiva in tutte le questioni che riguardano gli interessi concreti dei cittadini, in modo da proporsi come ‘comitato civico dei cittadini, e per i cittadini’, da affiancarsi alle singole amministrazioni comunali e provinciali, fungendo, altresì, da stimolo continuo per le stesse”. “C’è grande soddisfazione per il risultato raggiunto in ordine al numero delle adesioni alla nostra associazione che, dopo poche settimane di vita, ha già assunto una presenza forte sul territorio, permeata di un incredibile impegno ed entusiasmo da parte di tutti”. Inevitabile l’accenno alle prossime elezioni politiche, ormai alle porte: “Siamo attenti – ha detto Mincione – a tutto ciò che accade intorno a noi; tuttavia, non possiamo non accorgerci dello stato di confusione che, ormai, pervade tutti i cittadini che hanno perso la fiducia nei propri rappresentanti politici”. “La soluzione a tutto questo sarebbe proporre una politica che versi nuova linfa al territorio casertano, ormai in emergenza sotto diversi punti di vista; speriamo davvero in uno svecchiamento della classe politica, con l’ingresso di volti ‘realmente’ nuovi, ma col giusto bagaglio di esperienza professionale, determinante per poter svolgere adeguatamente i ruoli istituzionali cui saremo chiamati a rinnovare tra meno di 2 mesi”. Al termine della riunione, Mincione, di concerto con tutti gli associati, ha dato appuntamento per mercoledì prossimo a San Prisco, per uno scadenzario di incontri che serviranno essenzialmente ad evidenziare le esigenze dei singoli territori della provincia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico