Aversa

Rifiuti, Giuliano merita un riconoscimento

Pasquale Giuliano AVERSA. Premesso che non posso essere tacciato di essere di centrodestra e, soprattutto, di Forza Italia, mi sembra doveroso intervenire nel dibattito acceso tra i lettori di Pupia sull’attivarsi del senatore azzurro Pasquale Giuliano per rendere possibile una raccolta straordinaria di rifiuti nella nostra città.

Mi sento tanto più in dovere, considerato che il dibattito si è acceso a causa di un mio articolo che riportava le dichiarazioni di Giuliano, il quale affermava di essersi adoperato per vedere attribuita ad Aversa una fetta raddoppiata di rifiuti da sversare. Ebbene, siamo a venerdì e credo che l’esponente azzurro abbia mantenuto fede al suo impegno. Premesso (ancora) che poco può la politica ed ancor meno un parlamentare uscente in questo momento, dobbiamo dare atto che il nostro “Pasquale” grazie al suo impegno ha imposto uno scossone alla situazione rifiuti. Si, è vero, ci sono ancora delle sacche di emergenza, ma come non riconoscere che sono stati rimossi rifiuti in zone dove da mesi non avveniva? Oltre a diverse zone del centro, finalmente viale della Libertà non ha più quelle catene montuose di sacchetti. In via Magenta, davanti alle serrande dell’ex “Gallifuoco”, finalmente, gli abitanti possono respirare. Giuliano lo ha fatto in vista delle elezioni? Lo ha fatto per gli aversani? Almeno lo ha fatto. Poi chi non vorrà votarlo sarà libero di farlo. Tutti gli altri dove sono?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico