Aversa

Il jazz di D”Errico all”auditorium Bianca D”Aponte

Francesco D’ErricoAVERSA. Dopo aver ottenuto nell’estate del 2005, un grande successo con il cd, registrato in quintetto, dal titolo Slow food music 5, che prossimamente uscirà per la YvP music, Francesco D’Errico, prosegue con il quartetto “Slow food music .

Sabato 9 febbraio, ore 21.00, presso l’Auditorium Bianca d’Aponte, sito in via Nobel ad Aversa, la band proporrà insieme a Giulio Martino ai sassofoni, Daniele Esposito al contrabbasso e Leonardo De Lorenzo alla batteria. Lo strano titolo deriva dall’idea che ha della musica il D’Errico. Egli, infatti, ritiene che la musica vada vissuta ed assunta con lentezza, proprio come un alimento prezioso. Slow food music significa proprio questo, la musica intesa come una forma d’arte che coinvolge totalmente, con immediatezza, ma senza superficialità. Pianista, compositore e maestro, figura storica del jazz italiano, Francesco D’Errico muove i suoi primi passi sotto la guida di Maestri come D’Andrea e Khun, divenendo in poco tempo una figura di riferimento nel panorama italiano, collaborando con i nomi più noti, Eddie Gomez, Bob Moses, Jim Pugliese, Marco Sannini, Daniele Sepe, per citarne solo alcuni. D’Errico si fa notare per i suoi progetti sempre innovativi ed originali. Tra il 1990 ed il 2006 ha prodotto dieci album come leader: Lunaria; Tartana; Le Mille e una Notte; Riflessi e Ideati; Av. Of the Americas , Slow food music 5, Slow food music 4, ed altri ancora. D’Errico tiene concerti in numerosi jazz festivals in Italia ed all’estero (Jazz in it, Pomigliano Jazz ecc.) e clubs (Otto jazz club Napoli, Le Caveau Losanna ecc.), ha scritto musiche per il cinema, il teatro e la danza. Ancora una volta, quindi, un appuntamento da non perdere.

www.francescoderrico.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico