Aversa

Gli untori esistono ancora!

emergenza rifiutiAVERSA. Nella cittadina aversana l”emergenza rifuti non sembra volgere al termine ed i cittadini sono esasperati. Proprio su tale argomento pubblichiamo una lettera aperta del vicepresidente dell”associazione “Ambiente e Vita” di Aversa, l”ingegner Enzo Fumo.

“E’ da tempo che mi esprimo sulla necessità di aumentare i controlli al fine di individuare e sanzionare coloro che senza nessun remore sversano di tutto sui cumuli di munnezza: gli untori. E, giusto per avvalorare le mie parole, invio alcune foto scattate questa mattina in una zona che ospita una vera e propria discarica a cielo aperto: tra Aversa e Teverola, a ridosso del primo ponte ferroviario , subito dopo un noto supermercato. Si può osservare che sono state abbandonate delle cassette contenti pesce ed un discreto quantitativo di cozze! Come sempre mi chiedo: perché non si cerca di individuare chi ha lasciato tali rifiuti e multarlo pesantemente? Non tanto per abbandono di rifiuti, bensì per attentato alla salute pubblica! Si possono notare anche parecchi cartoni, abbandonati dopo essere stati diligentemente ripiegati, bagnati ed evidentemente depositati da diversi giorni. Orbene mercoledì scorso si sono visti gli appositi mezzi della GeoEco che ritiravano e trasferivano in un compattatore i cartoni della stessa zona .Perché quelli e tanti altri sono stati lasciati là? Forse non erano di dimensioni opportune ? Perché non esiste nessun controllo su ciò che fa la Geo-Eco?”.

Guarda le foto (clicca x ingrandire)

emergenza rifiuti emergenza rifiuti emergenza rifiuti
emergenza rifiuti emergenza rifiuti emergenza rifiuti

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico