Aversa

Aversa città d’arte, un premio alla spazzatura più bella

rifiuti sulla VarianteAVERSA. Un premio al cumulo di spazzatura più bello. Questa la proposta provocatoria che lancia Stefano Marotta di Federconsumatori2006 in risposta all’invito arrivato da un manifesto affisso, in queste ore, sui muri della città annunciante il via alla quarta edizione della manifestazione “Aversa città d’arte”.

“Come si legge nel manifesto per realizzare l’evento – esordisce Marotta – l’assessorato alla cultura invita singoli cittadini, istituti scolastici e associazioni ad presentare idee e progetti presso l’ufficio cultura entro il prossimo 28 febbraio. Niente da dire – continua – se le condizioni di vivibilità di Aversa fossero tali da consentire l’arrivo di eventuali visitatori diretti nei luoghi d’arte. Ma nelle condizioni in cui si trova oggi la nostra città si potrebbe offrire loro soltanto un giro turistico tra i rifiuti che di sicuro non avrebbe alcuna ricaduta positiva”. Da qui la provocazione che lancia l’esponente di Federconsumatori2006. “Considerando che al momento di rifiuti c’è n’è in ogni angolo della città e che in molti, troppi punti di Aversa sacchetti, buste, cartoni e rifiuti ingombranti sono ammucchiati come vere e proprie montagne, perché – domanda Marotta – non trasformare il degrado in un momento di autoironia organizzandoli con fantasia. A Giugliano – ricorda – a fine anno ne fecero un albero di Natale. E allora perché non trasformarli anche da noi usando la fantasia e magari premiare il mucchio di sacchetti più bello? In fondo – conclude – anche quella di “scolpire”, “ridisegnare” i rifiuti può essere considerata una forma d’arte”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico