Aversa

Atletica, poker d’assi aversano a Dugenta

Anna Bianco con la coppaAVERSA. La seconda edizione del Trofeo “Torre Gaia” di corsa campestre, tenutosi a Dugenta domenica scorsa, vede un bel poker dei portacolori dell’Arca Atletica Aversa nelle varie categorie impegnate nella prova sannita.

La manifestazione un tantino bistrattata dalla stessa Federazione Regionale, per tutta una serie di spostamenti di date e concomitanze varie, si è svolta con una temperatura siderale, fatto questo che ha influito e non poco proprio sulla partecipazione che non è stata certo di quelle corali delle prove regionali di corsa campestre. Vittorie in chiave aversana sono arrivate nella prova donne, dove ad avere la meglio è stata Anna Bianco, per la professoressa del Parco Coppola, oro davanti alle napoletane Gioconda Di Luca (Erco Sport) e Teresa Galano (Peninsula). Sempre in chiave femminile tra le F40, terza piazza per Patrizia Cipolletta e quarta per Maria Michela Menditto , mentre tra le F45, ancora un bronzo per Palma Ebraico. Più che bella la doppietta tra i master ultra 70enni, con l’oro per Michele Brunzo e l’argento per Luigi Ebraico, a conferma, se mai ve ne fosse bisogno, che la scuola degli “anta” aversani continua a dettare legge. Il frignanese Salvatore Costa è ottimo quarto nella prova maschile, ma vince la sua categoria M40, mentre l’ultimo acuto arriva dall’altro frignanese Antonio Cacciapuoti , che va all’oro nella prova cadetti. Bella a livello spettacolare ed organizzativo questa manifestazione che certamente merita spazi diversi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico