Aversa

Atletica, a Capua quattro titoli agli aversani

Michele BrunzoAVERSA. Potremmo chiamarlo il cross della solitudine, ma l’impegno profuso dall’Atletica Capua nell’organizzare questa edizione 2008 dei Campionati Regionali individuali master di corsa campestre, non meritava certo la partecipazione che c’è stata ieri mattina a Capua.

Colpa certamente di una serie di scelte della FIDAL Campania, troppo intenta a trovare difficili equilibri tutti interni al Consiglio Regionale, dove c’è da mettere insieme la doppia anima dell’atletica dirigenziale, quella speculativo-economica e quella fatta di passione pura, la manifestazione praticamente è da considerare tra le cose “finite male”. Solo otto donne al via ed in totale nelle due partenze maschili 28 atleti, di cui 2 allievi, per una presenza master complessiva di 32 atleti/e, una bazzecola per le presenze campane settimanali sui vari campi di gara. Chiusa la parentesi “critica” a questa manifestazione passiamo alle cose fatte. Tra le donne la presenza è di quelle importanti, a vincere ci pensa infatti la campionessa mondiale master W35, Annamaria Vanacore (Centro Ester), che sui 4 chilometri dello splendido percorso sotto i bastioni dell’antica città, riesce a regolare una pimpante Anna Bianco (Arca Atletica Aversa), entrambe atlete della categoria F35, terza è la 55enne Patricia Kelly (Hippos Campi Flegrei). Nelle varie categorie a spuntarla sono per la F40 Patrizia Cipolletta (Arca Atletica Aversa), F45 Palma Ebraico (Arca Atletica Aversa), F50 Tina Brancaleone (Hippos Campi Flegrei), F55 la già segnalata Patricia Kelly. Tra gli ultra master ci sono le vittorie del presidente dell’Atletica Capua, Michele Scotto Lavinia nella categoria M60, seguito per gli M65 da Michele Brunzo (Arca Atletica Aversa) e per gli M70 da Luigi Ebraico (Arca Atletica Aversa). Sulla distanza dei 6 chilometri a spuntarla , vincendo anche nella categoria M40 è Alfonso Ruocco dei Podisti Cava Picentini , argento, ma vittoria tra gli M45 per Giovanni Giordano (Montemiletto ), terzo Alfredo Piermatteo (Bartolo Longo Pompei). Nelle categorie vittorie tra gli M35 di Elio Frescani (Isaura), M50 Raffaele Colantuono (Ercosport Ercolano), M55 Vincenzo Pascarella (Atletica Capua), mentre tra gli amatori c’è l’oro per Domenico Ivano Felaco (Atletica Marano). Tra gli allievi la spunta l’aversano Tommaso Santagata (Arca Atletica Aversa) che prova a carburare il suo motore diesel per gli individuali di domenica prossima a Succivo. Una bella giornata di sole e temperatura primaverile hanno fatto da cornice a questo cross che certamente può offrire grande spettacolo per la corsa campestre in Campania.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico