Orta di Atella

Brancaccio si esprime sulla questione rifiuti

Angelo BrancaccioNAPOLI. In merito alla drammatica emergenza dei rifiuti, si riporta di seguito una dichiarazione del consigliere regionale nonché vice segretario vicario dell’Udeur in Campania Angelo Brancaccio.

“La questione dei rifiuti in Campania in queste ore ha raggiunto dei livelli di drammaticità che non consente più ad alcuno, soggetto politico, istituzionale o sociale che sia, di sfuggire alle proprie responsabilità o, peggio ancora, di alimentare un pericoloso gioco di caccia alle streghe. In questo momento bisogna solo agire con forza e determinazione rimandando ad un successivo momento verifiche, analisi politiche e individuazioni di responsabilità che non risparmiano nessuna coalizione politiche. Ritengo infatti che la situazione di oggi è solo l’ultimo atto di una vicenda lunga oltre un decennio, ovvero un arco di tempo che ha visto governare, nei diversi livelli istituzionali (governo, regione, province), anche l’attuale opposizione. Dunque smettiamola con la demagogia, le polemiche strumentali o i tentativi di fare la primadonna anche in un momento così grave e drammatico. La situazione in cui versa la Campania attende risposte precise e credo che se una classe politica vuole riconquistare il proprio rapporto di fiducia con i cittadini del territorio deve in prima persona mettersi in discussione nel momento dell’emergenza. Le proposte devono partire dal territorio con una comune assunzione di responsabilità, maggioranza e opposizione, a tutti i livelli locali. Le misure straordinarie adottate dal Governo le ritengo efficienti ed utili ma devono essere intese come un punto di partenza per determinare una vera e propria provincializzazione dell’intero ciclo dei rifiuti assegnando agli Enti Provinciali poteri e funzioni decisive per una gestione davvero risolutiva del problema. Cosa peraltro prevista già nella legge regionale sui rifiuti approvata da poco meno di un anno. Solo così potranno giustificarsi gli enormi sacrifici richiesti ai nostri concittadini che evidentemente hanno il diritto/dovere di richiedere ai loro amministratori locali la soluzione di questa emergenza. L’Udeur casertano, con in testa il segretario Nicola Ferraro e il presidente Nicola Caputo, è in costante contatto con il governo nazionale e regionale sollecitando provvedimenti mirati a risolvere l’emergenza in Campania e per quanto ci riguarda nel territorio casertano. Nelle prossime settimane, alla presenza dell’assessore regionale all’ambiente Nocera, il partito organizzerà un convegno per fare il punto sull’emergenza e soprattutto per discutere dei provvedimenti che speriamo una volta per tutte consentiranno alla nostra regione di uscire da questa decennale crisi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico