Italia

Udeur, revocati domiciliari ma obbligo di dimora per Sandra Lonardo

Sandra LonardoNAPOLI. Il Tribunale del Riesame ha ordinato la revoca degli arresti domiciliari per Sandra Lonardo, con l’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Ieri il pm Francesco Curcio aveva chiesto la scarcerazione per il presidente del Consiglio regionale della Campania e moglie dell’ex ministro Clemente Mastella,per “sopravvenuta mancanza delle esigenze cautelari”. Il Tribunale, però, ha ritenuto ancora valide le esigenze cautelari, disponendo così alla signora Mastella l’obbligo di soggiornare a Ceppaloni, nel beneventano. La notizia ha deluso le aspettative dei sostenitori della Lonardo che, organizzatisi in un comitato denominato “Gli amici di Sandra”, si erano radunati dalle prime ore di stamattina presso il gazebo allestito davanti all’abitazione dei coniugi Mastella. Il pm Curcio ha, inoltre, confermato le richieste di arresto per gli assessori Andrea Abbamonte e Luigi Nocera e per il consigliere Nicola Ferraro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico