Italia

Rifiuti, Prodi annuncia interventi. Grillo: Fermate Bassolino-Iervolino

emergenza rifiutiROMA. “Il Governo si assume tutte le proprie responsabilità riguardo a questa emergenza perché sta mettendo in gioco il paese. Tutti ci osservano e non voglio che l’Italia dia questa immagine negativa”. Lo afferma il presidente del Consiglio, Romano Prodi, nel commentare l’emergenza rifiuti in Campania.

Il premier sottolinea anche che per risolvere la questione dei rifiuti, oltre ad affrontare l’emergenza, si deve “affrontare il problema per sempre. Dobbiamo offrire una capacità di lavorazione dei rifiuti che sia superiore all’offerta che viene prodotta in Campania, altrimenti non si normalizzerà mai la situazione”. Lunedì mattina Prodi ha annunciato che avvierà le consultazioni con i ministri, per poi agire.

Intanto, dal suo blog Beppe Grillo invita i campani a fermare il “tandem” Bassolino-Iervolino e sospetta che l’emergenza rifiuti sia un pretesto per rilanciare la costruzione di inceneritori. “Quelli che Bersanetor e D’Alema chiamano soavemente termovalorizzatori e che nessuno costruisce più in Europa”, dice Grillo. “E’ difficile spiegare quello che sta avvenendo in Campania. – scrive il comico genovese – Quando le responsabilità sono allo stesso tempo della politica, degli imprenditori, della criminalità organizzata e di parte dei cittadini da dove si deve iniziare? Il pesce puzza sempre dalla testa. Bassolino, diessino-diossino, è stato sindaco di Napoli nel 1993, rieletto nel 1997. Nel 2000 diventa presidente della Regione Campania, rieletto nel 2006. Rosa Russo Iervolino, eletta sindaco di Napoli nel 2001, riconfermata nel 2006. Bassolino-Jervolino sembra la marca di un tandem, quando uno scende dal Comune, l’altra lo avvicenda, e il primo sale in Regione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico