Italia

Primarie Usa, lite in tv tra Hillary e Obama

Hillary Clinton e Barack ObamaUSA. Scambio di accuse in diretta televisiva tra Hillary Clinton e Barack Obama. I due candidati democratici si sono presentati agli elettori del South Carolina, dove sabato prossimo si voterà per le primarie.

“La senatrice Clinton e suo marito continuano a dire cose false, proprio quando gli americani sono alla ricerca di qualcuno che risolva i problemi senza ricorrere alla solita politica di Washington”

, ha detto Obama. La Clinton, che ha trionfato nel precedente turno nel Nevada, ha invece criticato i giudizi positivi che in questi giorni il senatore di colore aveva dato sul presidente repubblicano Reagan. Una “gaffe” che gli stessi democratici ancora non hanno perdonato ad Obama. E ancora la Clinton: “Il senatore Obama fa proposte ma non dice come pensa di trovare la copertura economica. E appena lo si attacca su qualcosa, dice che non è quello che voleva dire”. A quel punto le accuse hanno sfiorato l’insulto. “Io ero in mezzo alle strade a battermi per la gente, mentre tu facevi l”avvocato di Wal-Mart”, ha detto Obama. L’ex first lady ha risposto parlando di un legame del suo avversario con un palazzinaro affarista di Chicago finito anche ne guai con la giustizia. Insomma, chi auspicava in un “ticket” che li potesse vedere insieme candidati alla Casa Bianca è rimasto molto deluso. Una situazione che rallegra sicuramente il “terzo incomodo”, ossia John Edwards che quattro anni fa uscì vincitore proprio in South Carolina. “Queste liti – ha commentato Edwards – non aiuteranno la gente ad andare avanti, non pagheranno per l”assistenza medica ai bambini o per chi ha perso il lavoro”. Nella Carolina del Sud l’elettorato è per il 50% di colore e questa fetta sembra propensa a votare Obama, ecco perché la Clinton, che non vuole perdere il confronto che precede il “Super Tuesday” del 5 febbraio, quando si andrà alle urne in 22 stati, è partita all’attacco del senatore afroamericano, mettendone in discussione l’esperienza e una certa incoerenza nelle posizioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico