Italia

Primarie Usa, Giuliani e Edwards si ritirano. Schwarzenegger appoggia McCain

John Edwards e Rudy GiulianiUSA. L’ex sindaco repubblicano di New York Rudy Giuliani e il democratico John Edwards hanno abbandonato ieri la corsa alle presidenziali Usa, lasciando così spazio ai principali candidati dei due schieramenti in vista del “Supertuesday” di martedì 5 febbraio, quando si voterà in 22 stati.

La decisione di Giuliani (che finora non aveva fatto campagna elettorale, puntando tutto sugli stati più grandi) è maturata dopo la batosta ricevuta in Florida martedì scorso, dove è giunto solo terzo. Giuliani ha annunciato il suo appoggio al candidato John McCain, senatore dell’Arizona e veterano de Vietnam, il cui avversario principale è l’ex governatore del Massachussetts Mitt Romney. In gara per i repubblicani ci sarebbe anche l’ex governatore dell’Arkansas Mike Huckabee ma sembra che per lui scarseggino i fondi per la campagna elettorale. Oltre a quello di Giuliani, eroico sindaco dell’11 settembre, Mc Cain potrà contare su un altro appoggio di lusso, quello del governatore della California ed ex Terminator Arnold Schwarzenegger. Proprio quella California che rappresenta uno dei più importanti 22 stati americani dove si andrà a votare la prossima settimana. Sul versante democratico, dopo l’abbandono di John Edwards, ora la sfida è tutta tra Barack Obama e Hillary Clinton. Tra il senatore afroamericano dell’Illinois e l’ex first lady-senatrice di New York non emerge ancora un favorito. Quello che è certo è che entrambi, in caso di vittoria dei democratici, potrebbero passare alla storia: o come primo presidente nero o come prima donna alla Casa Bianca.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico