Italia

Milano, lo vuole lasciare: lui la uccide

carabinieriGARBAGNATE (Milano). Ancora un’altra tragedia familiare sconvolge l’Italia. A 24 ore dalla strage di Pordenone – dove un uomo ha prima ucciso moglie e figlio e poi si è impiccato – a Garbagnate una donna ieri è stata uccisa dal marito.

Barbara Belotti, 32 anni, è morta per una coltellata al cuore inferta dal marito proprio mentre i carabinieri, chiamati da lei durante un violento litigio, stavano sfondando la porta di casa. L’episodio è accaduto in via Kennedy. Arrestato il marito, Amerigo Marra, 34 anni, ritenuto nullafacente e pregiudicato, che è ora accusato di omicidio volontario aggravato. I due erano sposati da 10 anni. Da quanto si è appreso, la vittima solo la settimana scorsa aveva presentato denuncia nei confronti del marito e proprioin mattinata si era recata nella caserma dei carabinieri insieme ai tre figli, i quali fortunatamente durante la lite non erano presenti in casa. Nell’ultimo periodo natalizio, l’uomo era stato oggetto di un trattamento sanitario obbligatorio presso l”Ospedale di Garbagnate per uso di sostanze stupefacenti, terminato il quale era andato presso un centro di recupero dello stesso paese e solo ieri aveva fatto ritorno a casa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico